Posts contrassegnato dai tag ‘colori bodypainting’

Il “CatShow”, evento di punta nelle serate in discoteca, che riunisce le caratteristiche di un musical, del teatro e dell’arte affiancate ad animazione spesso futuristica, ha fatto la sua comparsa ad Ottobre anche in quel di Ivrea, presso la discoteca “Nonsolomoda”.

1375016_10151793119958472_36466475_n     1380234_10151793131298472_1816065109_n

Capitanato da Ale Big Mama, un team di stravaganti artisti dello spettacolo, acrobati, ballerini ha offerto al pubblico del locale una serata senza precedenti. Qui io stesso ho dato vita ad un bodypainting a tema fantasy, creato in circa tre ore su uno dei ballerini, che oltre ad esibirsi con la capoeira ha utilizzato bastoni infuocati per il suo show.

1378039_10151793119543472_1994058762_n     988310_10151793121223472_697005222_n

La mia scelta di rappresentare un drago sputa fuoco e di utilizzare colori che si abbinassero al suo ruolo non è stata ovviamente casuale. Il lavoro come sempre è stato creato interamente ad aerografo cercando di dare tridimensionalità al soggetto dipinto, usando luci e ombre dove necessario.

1380229_10151793128573472_491452575_n     1379894_10151793128808472_596253984_n

Giusto il tempo di concludere con il bodypainting e la serata è partita con tre ore di spettacolo non stop in cui si sono alternati sul palco i più svariati personaggi a partire dal cantante vincitore dell’ultima edizione di Italias got Talent, seguito da un team di ballerini con abiti futuristici, per continuare con trampolieri, uomini robot, mangiafuoco e persino uno Yeti alto più di due metri probabilmente sceso dalle vicine montagne! 😉

66772_10200463293054251_1957133798_n     29539_10151793129048472_649103031_n

Portare i miei bodypainting all’interno di questo show è sicuramente gratificante, si lavora spesso in backstage dove è necessario adattarsi ma il clima eccentrico, stravagante che si respira nonché il risultato finale valgono le fatiche spese.

64205_10151793131108472_1495108088_n     1384025_10151793135413472_564129624_n

In attesa del prossimo evento vi lascio alle foto ed al video della serata che rendono l’idea più di tante parole…;)

 

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Annunci

Il clima ed il calendario, nonchè i primi addobbi e oggetti che iniziano a spuntare nei negozi ci suggeriscono che ormai è tempo di Halloween, una festa che specialmente nei locali notturni è una buona occasione per creare party a tema.

Spesso e volentieri in questi luoghi oltre all’animazione è richiesto un trucco make-up o bodypainting adatto alla situazione e per spingersi un pò oltre non guastano mai un pò di effetti speciali, anche semplici ma d’impatto.

DSCN6344     DSCN6340

In questo breve articolo vi mostro alcuni miei trucchi a tema effettuati con l’uso di lattice, colorazione ad aerografo e “sangue liquido”…ovviamente per effetti speciali cinematografici.

Gli effetti creati sono tagli, cicatrici o fori di proiettile, posizionati in punti ben visibili del viso o delle braccia. La colorazione ad aerografo e i prodotti utilizzati, che sono per uso professionale e non comprati in cartoleria per intenderci, consentono di ottenere un effetto realistico in tempi brevi.

DSCN6348     DSCN6338

DSCN6347     DSCN6353

Sicuramente le “vittime” di tali “torture” più che soffrirne ne usciranno divertite e chi vedrà il lavoro finito ne resterà stupito.

Quando questi effetti non saranno più necessari e quindi per “guarire” definitivamente un semplice lavaggio con acqua e sapone farà tornare la pelle come prima.

Alla prossima…

FB

Dall’1 al 3 Novembre prossimi si terrà presso la fiera di Milano Rho la manifestazione Hobby Show, (www.hobbyshow.it) dedicata alla creatività a 360 gradi.

All’interno dell’evento nelle precedenti edizioni ho preso parte con dimostrazioni di bodypainting presso lo stand espositivo degli amici di “Aerografia.eu”, portale dedicato al mondo dell’aerografo e alla commercializzazione dei prodotti per aerografia.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_16

Oltre a me, altri artisti hanno dato prova delle loro capacità, attraendo un pubblico incuriosito che probabilmente mai prima d’ora aveva avuto modo di assistere alla creazione di un bodypainting in diretta.

Quando si lavora in fiere come questa dove il pubblico è vario e di tutte le età, è bene prendere alcune precauzioni in modo da non esporre al pubblico corpi nudi, spesso si deve quindi abbinare il disegno a parti di abiti o alla biancheria intima.

Se il lavoro è ben fatto, nell’insieme sarà comunque piacevole da guardare, sebbene dal mio punto di vista un dipinto su un corpo in parte vestito è un pò contro il principio stesso del bodypainting.

In attesa della prossima imminente edizione, ecco di seguito alcuni esempi di quanto ho ed abbiamo creato nelle due precedenti, che come da tradizione si sono tenute ai primi di Novembre ( edizione autunnale) e poi a Marzo (edizione primaverile)

Nell’edizione autunnale, approffittando del periodo di Halloween i temi scelti non potevano che essere di tipo grottesco ed ecco servito il risultato della prima giornata di fiera …scheletri,teschi corna e insetti l’hanno fatta da padrone! 😉

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_17

Ma per compensare e non venir meno alla mia passione per i colori e il mondo delle Hawaii nella seconda giornata di fiera mi sono sfogato con quest’altra creazione.  Alcune foto scattate accanto ad un auto in pieno stile anni 50 presente in fiera erano d’obbligo.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_7    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_9

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_5    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_6

Nella primavera di quest’anno, quindi alla successiva edizione dello Show i temi scelti erano legati al mondo di “Alice in Wonderland” ed al mondo dei felini.

Il primo l’ho interpretato un pò in stile gotico, seguendo anche i gusti della modella che ha provveduto a recuperare gli abiti necessari.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_11    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_14

Il secondo tema invece è stato sviluppato con l’applicazione di protesi ed effetti speciali grazie all’intevento dell’amico make-up artist Stefano Sacchi che ha applicato alla modella un musetto creato in lattice ed in modo completamente artigianale.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_1

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_2    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_3

Altre interessanti novità ci aspettano per la prossima edizione, dall’1 al 3 Novembre…

www.fb-airbrush-art.it

Verrà pubblicato in questi giorni il nuovo numero del trimestrale “Airbrush step-by-step”, rivista Tedesca riconosciuta a livello internazionale nel  settore aerografia.

Con gran soddisfazione, in copertina vi sarà un mio lavoro di bodypainting, creato in collaborazione con l’artista e amico Giorgio Uccellini di Birmingham (UK).

1240598_629511647069649_1165595311_n

Il lavoro è un tributo alla band Motörhead, su come è nato questo progetto trovate anche un articolo tra quelli da me recensiti tempo fa su questo blog https://flaviobosco.wordpress.com/2013/01/14/motorhead-tribute/

Sebbene sia trascorso già più di un anno dalla realizzazione, questo lavoro trova spazio ora su questo numero speciale dedicato in parte ad Halloween….a buon ragione vista la grafica del lavoro realizzato.

All’interno, in sei pagine dedicate si trova la descrizione di come il bodypainting è stato creato…

1265208_10151937805191908_2135050627_o

…come omaggio per i lettori è stato inserito anche un poster che riproduce l’immagine scelta per la copertina.

1278119_10151937805476908_7019785_o

La rivista si può ricevere per abbonamento o può essere direttamente acquistata via web sul sito www.airbrush-magazin.de , disponibile in Tedesco e Inglese.

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Tra i vari lavori di bodypainting che finora mi è capitato di realizzare un posto a parte merita il “bellypainting”.

Dato che non si hanno tempi ristretti come accade per completare un intero lavoro su corpo,  credo che il bellypainting sia tra le creazioni artistiche quella più rilassante e da farsi in armonia, soprattutto per l’atmosfera che si viene a creare.

Il lavoro viene generalmente completato nel giro di 2 o 3 ore, con tutti i dettagli del caso e cercando di abbinarlo agli abiti della persona dipinta.

Lo scopo infatti è poter aggiungere originali foto ricordo a quello che sarà poi l’album fotografico del bambino/a in arrivo.

Se qualcuno fosse interessato, può contattarmi tramite il mio sito web www.fb-airbrush-art.it

Image

Foto: Andrea Peria

Image

Foto: Emanuele Falcone

Image

Foto: FB

In occasione della 63esima edizione del Festival della Canzone Italiana, approda a Sanremo uno spettacolo fatto di musica,artisti,colore…è il CatShow!

Capitanato da Ale Big Mama, dopo le importanti tappe di Roma al Foro Italico e Papeete Beach Milano Marittima il Catshow è stato scelto per chiudere con un party mozzafiato la settimana dedicata al Festival 2013.

La prestigiosa location del Victory Morgana Bay, Sabato 16 Febbraio ha accolto gli artisti dell’evento che fin dal primo pomeriggio hanno allestito i preparativi per la serata.

Tra ballerini, cantanti, DJ e acrobati, vi ero anche io con il bodypainting, a trasformare in rettile un performer sputafuoco e a creare tatuaggi temporanei con il logo della serata.

Serata che  è stata un gran successo, in attesa del prossimo evento e al dilà di tante parole…ecco immagini e video

http://www.youtube.com/watch?v=fR0GbW6KWwg

a descrivere come è andata…

Alla prossima

http://www.fb-airbrush-art.it

CATSHOW_SANREMO_1 CATSHOW_SANREMO_2 CATSHOW_SANREMO_3 CATSHOW_SANREMO_4 CATSHOW_SANREMO_5 CATSHOW_SANREMO_6

Correva l’anno 2006 quando per la prima volta mi lanciai nell’avventura del World Bodypainting Festival, il più importante concorso al mondo dedicato al bodypainting e che ogni anno dal 1998 si tiene in Austria (www.bodypainting-festival.com).

Intenzionato a partecipare nella categoria aerografo ma senza mai aver prima preso parte ad alcun concorso minore di questo genere, presentai al mio esordio questo lavoro, realizzato con una modella fornita dall’organizzazione e proveniente da Atlanta. 

2006_06B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  2006_06A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia - Copia

Inizialmente ero molto carico…..ma alla fine così come ero partito, rientrai a casa, da solo con la macchina stracarica di cose che pensavo potessero servirmi ma che non sono servite e con poca voglia di rilanciarmi nel settore del bodypainting, visto il risultato ottenuto che non era stato dei migliori, complice anche la mia iniziale inesperienza.

Fortunatamente, il tempo ed una serie di importanti coincidenze sistemarono le cose, così più organizzato e con la voglia di fare meglio, tornai anche l’anno successivo, nel 2007. Questa volta chiesi ad un amico di posare per me, accettò volentieri e li capii subito quanto era importante lavorare con persone che conosci e di cui puoi fidarti. Passai il turno del Sabato e mi piazzai al 15° posto in finale se ricordo bene, presentando questi lavori….

07B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  07D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

07A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  07A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

…l’anno successivo ritentai, era il 2008 ed ero sempre con l’amico Ema a farmi da modello, andò meglio e ci piazzammo al 13° posto portando questi altri due lavori…fu l’ultima esperienza al WBF per il grande Ema che successivamente si trasferì in Inghilterra dove ora ha anche messo su famiglia…! :)))

08A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  08B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

08C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  08D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

Nel 2009  andai al mondiale con Fiona, una carissima amica che fu anche la prima persona con cui quattro anni prima “”sperimentai il bodypainting””…se così si poteva chiamare dato che si trattò di un solo disegno a quel tempo…

Carico e con progetti e bozzetti alla mano, partimmo per l’Austria, in auto con me e Fiona c’era anche il grande Franco a farmi da assistente per le acconciature.

Purtroppò il Sabato un incredibile acquazzone fece saltare la giornata, tutto si giocò il giorno successivo e portando questo unico lavoro ci piazzammo…di nuovo al 13° posto…!!!

09A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  09D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

09E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  09E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

….c’era qualcosa che non andava, mi interrogai, studiai gli altri lavori, chiesi a persone più esperte di me ed una di loro in particolare mi fu di grande aiuto scrivendomi alcuni interessanti consigli che presi assolutamente in considerazione.

Era il 2010 e per fare le cose in grande, portai con me ben due ragazze a farmi da modelle, una per il Sabato ed una per la Domenica, il tempo fu perfetto quell’anno (l’ultimo anno del festival a Seeboden) e perfetto era anche il posto che ci diedero per lavorare, un gazebo ben ombreggiato che fece al caso nostro.

Partimmo per l’Austria con la mia auto stracarica. A farmi da modelle vi erano Carlotta ed Elisa, con entrambe avevo già lavorato e con risultati molto positivi, sapevo di non correre rischi :)…Franco era nuovamente a farmi da assistente per le acconciature e fu così che iniziammo la nuova avventura! :))

Alle selezioni del Sabato spuntammo un ottimo quarto posto, fu una lotta per il podio che ora poteva essere un traguardo raggiungibile…il lavoro senza sosta della Domenica lo realizzai al massimo delle mie possibilità e verso le 22.30 alle premiazioni ci chiamarono sul podio per ritirare il 3° premio nella categoria aerografo…fu la più bella “vittoria”, il più bel momento di cui ho memoria, per quanto ce la sudammo e nonostante si trattasse del gradino più basso del podio.

Fu festa fino alle 3.30 del mattino, dopodichè ci “imbarcammo” in auto sporchi di colore per ritornare in Italia…il sonno non sapevo cosa fosse…avevamo il nostro trofeo! :)))

10F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10G_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

10C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

10A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

Nel 2011 ho avuto la fortuna di trovarmi a collaborarare con Giorgio Uccellini, grande artista dell’aerografo e grande amico, conosciuto nell’anno 2000…l’intenzione è di fare un passo in più…

Siamo in 2 a lavorare contemporaneamente ma ci presentiamo al concorso senza mai aver fatto prove, io per la prima volta lavoravo in coppia con un altro aerografista e lui sempre per la prima volta prendeva parte al concorso e sperimentava il bodypainting in questo tipo di contesto.

A rendere più impegnative le cose per tutti, vi fu il cambio di location per il festival, che si spostò dalla storica Seeboden a Poertschach, in un enorme parco con vista lago.

Il risultato finale non fu dei migliori, arrivammo al 6° posto presentando questi lavori fatti con le ragazze Consuelo  e Carolina…al dilà del risultato in compenso ci divertimmo molto grazie anche alle “performance” di Franco e della stilista Irene presenti al festival con il loro show di moda, “Instant Fashion”.

11A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  11A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

11C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  11D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

11F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

…è il 2012, considerata la precedente esperienza come un “test di prova” ci mettiamo sotto al meglio con i preparativi…il fatto che Giorgio abiti in Inghilterra non facilita le cose ma quantomeno entrambi riusciamo a vederci almeno una volta prima del concorso per capire come lavorare al meglio assieme…

Riconfermiamo Consuelo e Carolina ripartendo da dove ci eravamo lasciati l’anno precedente e ci riproviamo. Questa volta il tutto va per il meglio, alle qualificazioni siamo al 1° posto in classifica, davvero fantastico e quasi incredibile, in classifica finale però scivoliamo al 2° posto…ci guadagniamo si il podio ma sapere che eravamo li ad un passo dal gradino più alto un pò mi limitava nell’esultanza.

Comunque, sapevo di aver dato il massimo entrambi i giorni e questo era l’importante, il risultato è una conseguenza e dipende da più fattori purtroppo…non solo da come vedi tu il tuo lavoro…considerando poi che al mondiale transitano artisti di una certa importanza siamo sicuramente contenti del risultato ottenuto e che potete vedere in queste immagini…

12F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  12B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (3)

.arriva l’edizione 2013, per l’ottavo anno consecutivo prendo parte al festival.

Il team è sempre lo stesso, con me e Giorgio a dipingere, ma questa volta vi è solo Consuelo a farmi da modella per entrambi i giorni. Incredibilmente si ripete il risultato dell’anno precedente, 1° posto in classifica alle selezioni del Sabato, 2° posto in finale la Domenica. Per il secondo anno consecutivo ci troviamo ad un soffio dal gradino più alto del podio ed accade un qualcosa che mai avrei creduto possibile solo qualche anno prima, ovvero sentirmi quasi deluso da un secondo posto mondiale!!! 😉

A questo giro eravamo infatti tutti molto carichi e pieni di aspettative, è l’ennesima prova che il terreno del mondiale di bodypainting non è certo facile da percorrere.

Vi lascio, prima di salutarvi, alle foto dei lavori dell’edizione 2013….

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+planet+food+1  world+bodypainting+festival+flavio+bosco+planet+food+2

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+2  world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+1

world+bodypainting+festival+stage+presentation

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+6

Ora sto per mettere di nuovo in moto gli ingranaggi in vista del prossimo World Bodypainting Festival che si terrà la prima settimana di Luglio 2014 e che spero mi riservi sorprese molto positive!  🙂

…To be continued…

Flavio Bosco

www.fb-airbrush-art.it