Archivio per la categoria ‘Special FX’

Nel bodypainting oltre alle principali tecniche quali pennello, aerografo ed effetti speciali, di particolare interesse è la pittura del corpo effettuata utilizzando colori UV o FLUO, ovvero colori che reagiscono alla luce ultravioletta e particolarmente apprezzati per spettacoli in ambienti quali discoteche, festival o teatri.

In questo breve articolo vi mostro il mio ultimo lavoro realizzato con questa tecnica ed in collaborazione con il modello Jeff, dal Canada.

Bodypainting+UV+fluo+model+3      Bodypainting+UV+fluo+model+2

Il tema scelto come si può notare si rifà a grafiche Polinesiane, dipinte su una base di colore fluo.

Le fotografie e l’effetto finale possono essere di due tipi, a seconda se il soggetto si trova sotto luce visibile o luce utravioletta.

Se il lavoro viene fatto in studio fotografico vi è quindi una doppia opportunità per i fotografi, che possono scattare in due situazioni differenti sfruttando un solo disegno.

Bodypainting+UV+fluo+model+4  Bodypainting+UV+fluo+model+1

Nei locali notturni o in feste a tema fluo sarà invece importante che il disegno risalti sotto le luci ultraviolette e nel buio del locale, se a questo si aggiungono accessori colorati con vernici UV il risultato finale sarà sicuramente d’effetto.

Bodypainting+UV+fluo+model+5

Un ringraziamento a Monica S. e Renato M. per gli scatti qui pubblicati.

Alla prossima

http://www.fb-airbrush-art.it

Dopo una breve pausa, eccomi con un nuovo articolo che parla di bodypainting legato ad attività di promozione commerciale e turistica, come già descritto altre volte il bodypainting viene spesso usato per attrarre l’attenzione a scopo promozionale soprattutto in contesti quali le fiere.

In questo specifico caso io e le mie colleghe Elena Tagliapietra e Fiorella Scatena (www.colorsensation.it) siamo stati chiamati ad intervenire presso lo stand del Veneto alla BIT, Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

scan 10005_MOD

Il tema era la promozione delle Dolomiti, diventate da poco patrimonio mondiale dell’UNESCO e per celebrare tale evento presso la fiera, gli organizzatori hanno pensato di inserire anche un momento dedicato al bodypainting.

Le modelle da dipingere erano quattro e su di esse, parzialmente vestite con abiti tipicamente alpini e per il resto dipinte, dovevano essere raffigurate sia la scritta Dolomiti che la stessa catena montuosa.

scan 10004_MOD

Nel backstage per tutta la mattina abbiamo lavorato incessantemente al fine di poter presentare le ragazze sul palco all’orario stabilito. Il risultato del nostro lavoro di team lo potete vedere nelle fotografie qui pubblicate, sono state utilizzate per l’occasione tecniche quali bodypainting con aerografo, make-up ed effetti speciali.

scan 10003_MOD

Un lavoro questo che ha unito le mie grandi passioni per l’arte del bodypainting e per la montagna, a conclusione di tutto e con nostro piacere, anche una rivista specializzata del settore ha dedicato un articolo alle Dolomiti facendo comparire il nostro lavoro.

scan 10001_MOD

scan 10002_MOD

Altre informazioni sul nostro team potete trovarle nel sito www.colorsensation.it

Alla prossima

Flavio Bosco

Sabato 23 Novembre all’interno dell’evento Swiss Bodypainting Art Festival 2013, presso il centro congressi a Lugano (Svizzera), io e le mie colleghe Elena e Fiorella, siamo stati ospiti come team Colorsensation (www.colorsensation.it) allo stand Vyrus, nota casa motociclistica italiana creatrice di autentiche “opere d’arte e tecnologia” su due ruote.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Flavio_Bosco

L’obiettivo del nostro team, era quello di realizzare una dimostrazione artistica che unisse l’arte alla tecnologia facendole diventare una cosa sola. Le nostre arti che si manifestano con il bodypainting (pittura su corpo) ed il custompainting (pittura su veicoli) hanno preso vita contemporaneamente, e mentre Elena e Fiorella erano dedite al bodypainting sulla modella, io ho avuto a mia disposizione per l’intera giornata una Vyrus modello 986 M2 con telaio interamente in carbonio, da dipingere e trasformare in sintonia con il lavoro sul corpo della modella.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_6

Come accade in questi casi, tutto il lavoro va studiato preventivamente in modo da farlo perfettamente combaciare con le caratteristiche e le idee che animano la filosofia del marchio che ci ha ospitato, in questo caso Vyrus appunto.

Pura Follya Tecnologica” è il motto che anima tutto il mondo che ruota attorno a questa moto dalle linee futuristiche e dotata di una tecnologia a dir poco “extraterreste”.

Vyrus_986_M2_Airbrush_Flavio_Bosco_1     Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Flavio Bosco_1

Sposando questo motto, la nostra scelta di grafica è stata di stile biomeccanico ed alieno, usando colori perlati ed iridescenti e linee che andavano a combaciare sia con le forme del corpo della modella che con le forme del telaio della moto.

La sfida soprattutto per la parte grafica realizzata sulla moto, è stata quella di dover portare a termine tutto entro la sera stessa ed in contemporanea al bodypainting.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_1

Il nostro lavoro senza sosta dalle 11.00 del mattino fino alle 19.00 ha permesso ai numerosi visitatori che hanno partecipato all’evento, di poter seguire lo sviluppo di entrambe le tecniche su corpo e su telaio, il primo dipinto da Elena e Fiorella con pennelli e spugne ed applicazione di effetti speciali, il secondo da me interamente realizzato ad aerografo e con l’uso di una tecnica di verniciatura detta “Marblizing”.

Il risultato con nostra soddisfazione e del team Vyrus è stato quello voluto, una perfetta fusione tra arte e tecnologia, tra corpo umano e corpo meccanico, possiamo veramente dire che le fatiche spese in questo progetto sono valse ad ottenere qualcosa di unico.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_4    

In questo bel video, realizzato dall’amico Massimo che ha piazzato una macchina fotografica a riprenderci per l’intera giornata, con scatti intervallati ogni 30 sec, potete vedere tutto il nostro lavoro sintetizzato in circa 2 minuti.

 

Per il resto vi lascio alle foto presenti nell’articolo, non prima di ringraziare la nostra bravissima modella Naomi ed a seguire in modo particolare l’amico Antonio Silvestro, organizzatore dello Swiss Bodypainting Art Festival che ci ha permesso di avvicinare i due mondi, quello del bodypainting a quello della tecnologia su due ruote Vyrus.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_2     Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_3

Ringrazio inoltre il simpaticissimo Renzo, progettista e proprietario della moto che ho avuto a disposizione e “last but not least” Ascanio Rodorigo proprietario del marchio Vyrus che ci ha consentito di realizzare questa inedita ed innovativa esibizione.

 Alla prossima!

http://www.fb-airbrush-art.it

Il clima ed il calendario, nonchè i primi addobbi e oggetti che iniziano a spuntare nei negozi ci suggeriscono che ormai è tempo di Halloween, una festa che specialmente nei locali notturni è una buona occasione per creare party a tema.

Spesso e volentieri in questi luoghi oltre all’animazione è richiesto un trucco make-up o bodypainting adatto alla situazione e per spingersi un pò oltre non guastano mai un pò di effetti speciali, anche semplici ma d’impatto.

DSCN6344     DSCN6340

In questo breve articolo vi mostro alcuni miei trucchi a tema effettuati con l’uso di lattice, colorazione ad aerografo e “sangue liquido”…ovviamente per effetti speciali cinematografici.

Gli effetti creati sono tagli, cicatrici o fori di proiettile, posizionati in punti ben visibili del viso o delle braccia. La colorazione ad aerografo e i prodotti utilizzati, che sono per uso professionale e non comprati in cartoleria per intenderci, consentono di ottenere un effetto realistico in tempi brevi.

DSCN6348     DSCN6338

DSCN6347     DSCN6353

Sicuramente le “vittime” di tali “torture” più che soffrirne ne usciranno divertite e chi vedrà il lavoro finito ne resterà stupito.

Quando questi effetti non saranno più necessari e quindi per “guarire” definitivamente un semplice lavaggio con acqua e sapone farà tornare la pelle come prima.

Alla prossima…

FB

Dall’1 al 3 Novembre prossimi si terrà presso la fiera di Milano Rho la manifestazione Hobby Show, (www.hobbyshow.it) dedicata alla creatività a 360 gradi.

All’interno dell’evento nelle precedenti edizioni ho preso parte con dimostrazioni di bodypainting presso lo stand espositivo degli amici di “Aerografia.eu”, portale dedicato al mondo dell’aerografo e alla commercializzazione dei prodotti per aerografia.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_16

Oltre a me, altri artisti hanno dato prova delle loro capacità, attraendo un pubblico incuriosito che probabilmente mai prima d’ora aveva avuto modo di assistere alla creazione di un bodypainting in diretta.

Quando si lavora in fiere come questa dove il pubblico è vario e di tutte le età, è bene prendere alcune precauzioni in modo da non esporre al pubblico corpi nudi, spesso si deve quindi abbinare il disegno a parti di abiti o alla biancheria intima.

Se il lavoro è ben fatto, nell’insieme sarà comunque piacevole da guardare, sebbene dal mio punto di vista un dipinto su un corpo in parte vestito è un pò contro il principio stesso del bodypainting.

In attesa della prossima imminente edizione, ecco di seguito alcuni esempi di quanto ho ed abbiamo creato nelle due precedenti, che come da tradizione si sono tenute ai primi di Novembre ( edizione autunnale) e poi a Marzo (edizione primaverile)

Nell’edizione autunnale, approffittando del periodo di Halloween i temi scelti non potevano che essere di tipo grottesco ed ecco servito il risultato della prima giornata di fiera …scheletri,teschi corna e insetti l’hanno fatta da padrone! 😉

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_17

Ma per compensare e non venir meno alla mia passione per i colori e il mondo delle Hawaii nella seconda giornata di fiera mi sono sfogato con quest’altra creazione.  Alcune foto scattate accanto ad un auto in pieno stile anni 50 presente in fiera erano d’obbligo.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_7    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_9

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_5    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_6

Nella primavera di quest’anno, quindi alla successiva edizione dello Show i temi scelti erano legati al mondo di “Alice in Wonderland” ed al mondo dei felini.

Il primo l’ho interpretato un pò in stile gotico, seguendo anche i gusti della modella che ha provveduto a recuperare gli abiti necessari.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_11    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_14

Il secondo tema invece è stato sviluppato con l’applicazione di protesi ed effetti speciali grazie all’intevento dell’amico make-up artist Stefano Sacchi che ha applicato alla modella un musetto creato in lattice ed in modo completamente artigianale.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_1

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_2    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_3

Altre interessanti novità ci aspettano per la prossima edizione, dall’1 al 3 Novembre…

www.fb-airbrush-art.it