Archivio per la categoria ‘Make Up’

Come molti sanno, una delle trasmissioni maggiormente seguite al Sabato in prima serata in questo periodo è Italia’s Got Talent…non tutti però sapranno che anche io vi ho partecipato 😉 in team con le mie colleghe Elena e Fiorella (www.colorsensation.it) ed altre 3 modelle.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_15

Dato l’orario improponibile al quale siamo andati in onda e la breve durata del montaggio video fatto, probabilmente siamo quasi passati inosservati, ecco perchè ho pensato di riassumervi qui la nostra avventura, risalente ormai a diverso tempo fa…

L’esibizione che il nostro team ha presentato riguardava il bodypainting, in particolare il bodypainting UV, fatto con colori fluo.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_12

La nostra esibizione era incentrata sulla trasformazione della modella protagonista utilizzando il bodypainting ed effetti speciali, facendola diventare una “farfalla psichedelica”. Passando da una situazione di luce in cui noi tre contemporaneamente la dipingevamo sul palco, a dipinto completato ci siamo ritrovati al buio, lasciando spazio all’illuminazione UV che ha fatto il resto assieme agli effetti speciali utilizzati.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_11

Oltre al bodypainting fluo, a completare la scena con un balletto sul palco vi erano altre due ragazze dipinte rispettivamente con colore oro ed argento, in modo semplice ma elegante, rimaste visibili finchè il palco di Italia’s Got Talent era illuminato.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_13     ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_14

La durata dell’esibizione purtroppo era di soli due minuti e compatibilmente con i tempi che richiede un lavoro di bodypainting era impossibile completare il tutto, ecco perchè sul palco ci siamo dedicati solo ai ritocchi, le tre ragazze infatti erano già state dipinte durante il lungo pomeriggio.

I giudici Gerry Scotti, Maria De Filippi ed in particolare Rudy Zerbi sono rimasti ben impressionati dal nostro lavoro di bodypainting e con 3 “SI” abbiamo passato il turno, senza però riuscire ad arrivare alle semifinali in diretta TV.

In definitiva tra i giorni di prova e il tempo impiegato per l’esibizione, questa avventura ci ha richiesto un bell’impegno ed è stata una interessante esperienza personale.

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Il “CatShow”, evento di punta nelle serate in discoteca, che riunisce le caratteristiche di un musical, del teatro e dell’arte affiancate ad animazione spesso futuristica, ha fatto la sua comparsa ad Ottobre anche in quel di Ivrea, presso la discoteca “Nonsolomoda”.

1375016_10151793119958472_36466475_n     1380234_10151793131298472_1816065109_n

Capitanato da Ale Big Mama, un team di stravaganti artisti dello spettacolo, acrobati, ballerini ha offerto al pubblico del locale una serata senza precedenti. Qui io stesso ho dato vita ad un bodypainting a tema fantasy, creato in circa tre ore su uno dei ballerini, che oltre ad esibirsi con la capoeira ha utilizzato bastoni infuocati per il suo show.

1378039_10151793119543472_1994058762_n     988310_10151793121223472_697005222_n

La mia scelta di rappresentare un drago sputa fuoco e di utilizzare colori che si abbinassero al suo ruolo non è stata ovviamente casuale. Il lavoro come sempre è stato creato interamente ad aerografo cercando di dare tridimensionalità al soggetto dipinto, usando luci e ombre dove necessario.

1380229_10151793128573472_491452575_n     1379894_10151793128808472_596253984_n

Giusto il tempo di concludere con il bodypainting e la serata è partita con tre ore di spettacolo non stop in cui si sono alternati sul palco i più svariati personaggi a partire dal cantante vincitore dell’ultima edizione di Italias got Talent, seguito da un team di ballerini con abiti futuristici, per continuare con trampolieri, uomini robot, mangiafuoco e persino uno Yeti alto più di due metri probabilmente sceso dalle vicine montagne! 😉

66772_10200463293054251_1957133798_n     29539_10151793129048472_649103031_n

Portare i miei bodypainting all’interno di questo show è sicuramente gratificante, si lavora spesso in backstage dove è necessario adattarsi ma il clima eccentrico, stravagante che si respira nonché il risultato finale valgono le fatiche spese.

64205_10151793131108472_1495108088_n     1384025_10151793135413472_564129624_n

In attesa del prossimo evento vi lascio alle foto ed al video della serata che rendono l’idea più di tante parole…;)

 

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Il clima ed il calendario, nonchè i primi addobbi e oggetti che iniziano a spuntare nei negozi ci suggeriscono che ormai è tempo di Halloween, una festa che specialmente nei locali notturni è una buona occasione per creare party a tema.

Spesso e volentieri in questi luoghi oltre all’animazione è richiesto un trucco make-up o bodypainting adatto alla situazione e per spingersi un pò oltre non guastano mai un pò di effetti speciali, anche semplici ma d’impatto.

DSCN6344     DSCN6340

In questo breve articolo vi mostro alcuni miei trucchi a tema effettuati con l’uso di lattice, colorazione ad aerografo e “sangue liquido”…ovviamente per effetti speciali cinematografici.

Gli effetti creati sono tagli, cicatrici o fori di proiettile, posizionati in punti ben visibili del viso o delle braccia. La colorazione ad aerografo e i prodotti utilizzati, che sono per uso professionale e non comprati in cartoleria per intenderci, consentono di ottenere un effetto realistico in tempi brevi.

DSCN6348     DSCN6338

DSCN6347     DSCN6353

Sicuramente le “vittime” di tali “torture” più che soffrirne ne usciranno divertite e chi vedrà il lavoro finito ne resterà stupito.

Quando questi effetti non saranno più necessari e quindi per “guarire” definitivamente un semplice lavaggio con acqua e sapone farà tornare la pelle come prima.

Alla prossima…

FB

Il lavoro di bodypainting che vi descrivo in questo nuovo articolo è stato realizzato in team con la mia collega Fiorella Scatena durante una manifestazione di protesta del gruppo attivisti “PeTA”, noti in tutto il mondo per la loro lotta contro lo sfruttamento e maltrattamento degli animali.

Si trattava in questo caso di una protesta contro l’uso delle pellicce e come location d’eccezione è stata scelta piazza Duomo a Milano, allo scopo di attirare l’attenzione dei media e della stampa.

Milan Peta CV copertina

Qui io e Fiorella siamo stati chiamati ad intervenire con il bodypainting per trasformare e truccare da animali quattro ragazze volontarie attiviste dell’associazione.

Volpe,procione,lince e coniglio sono stati gli animali scelti per la rappresentazione di protesta.

Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_3     Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_5

Per ovvie ragioni ed in aggiunta per il freddo non abbiamo dipinto direttamente nella piazza e a cielo aperto, ma in una stanza di albergo nelle vicinanze, allestita con teli e coperture in modo da non lasciare tracce del nostro passaggio.

Il lavoro sulle quattro ragazze ci ha richiesto tutta la mattina e alle 13.00 l’appuntamento era in piazza del Duomo, la nostra stanza trasformata per l’occasione in “cabina di verniciatura” ha fatto da zona di lavoro ideale ed in sequenza abbiamo concluso nel tempo stabilito il lavoro richiesto.

Giunte sul posto, le ragazze hanno presto attirato l’attenzione dei presenti durante l’ora che gli è stata concessa per la manifestazione, oltre a cartelli inneggianti al motto “non siamo pellicce” diversi slogan a tema sono stati urlati a voce dalle ragazze dipinte.

Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_1     Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_9

Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_6     Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_2

Per questioni di sicurezza vista la particolarità della situazione, che vedeva queste ragazze “vestite” principalmente di colore, confuse tra la folla vi erano delle guardie in abiti civili pronte ad intervenire nel caso in cui a qualcuno tra i presenti fossero venute idee strane.

Tutto si è concluso nel migliore dei modi e la protesta ha dato i suoi frutti rimbalzando tra i media locali e non solo.

Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_8     Bodypainting_Milano_Colorsensation_Peta_7

Mettere la nostra arte al servizio di questa causa che in modo similare si è ripetuta nelle più grandi piazze europee e con altri artisti, è stato sicuramente soddisfacente.

DSC06859_

Alla prossima!

http://www.fb-airbrush-art.it

Dall’1 al 3 Novembre prossimi si terrà presso la fiera di Milano Rho la manifestazione Hobby Show, (www.hobbyshow.it) dedicata alla creatività a 360 gradi.

All’interno dell’evento nelle precedenti edizioni ho preso parte con dimostrazioni di bodypainting presso lo stand espositivo degli amici di “Aerografia.eu”, portale dedicato al mondo dell’aerografo e alla commercializzazione dei prodotti per aerografia.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_16

Oltre a me, altri artisti hanno dato prova delle loro capacità, attraendo un pubblico incuriosito che probabilmente mai prima d’ora aveva avuto modo di assistere alla creazione di un bodypainting in diretta.

Quando si lavora in fiere come questa dove il pubblico è vario e di tutte le età, è bene prendere alcune precauzioni in modo da non esporre al pubblico corpi nudi, spesso si deve quindi abbinare il disegno a parti di abiti o alla biancheria intima.

Se il lavoro è ben fatto, nell’insieme sarà comunque piacevole da guardare, sebbene dal mio punto di vista un dipinto su un corpo in parte vestito è un pò contro il principio stesso del bodypainting.

In attesa della prossima imminente edizione, ecco di seguito alcuni esempi di quanto ho ed abbiamo creato nelle due precedenti, che come da tradizione si sono tenute ai primi di Novembre ( edizione autunnale) e poi a Marzo (edizione primaverile)

Nell’edizione autunnale, approffittando del periodo di Halloween i temi scelti non potevano che essere di tipo grottesco ed ecco servito il risultato della prima giornata di fiera …scheletri,teschi corna e insetti l’hanno fatta da padrone! 😉

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_17

Ma per compensare e non venir meno alla mia passione per i colori e il mondo delle Hawaii nella seconda giornata di fiera mi sono sfogato con quest’altra creazione.  Alcune foto scattate accanto ad un auto in pieno stile anni 50 presente in fiera erano d’obbligo.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_7    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_9

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_5    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_6

Nella primavera di quest’anno, quindi alla successiva edizione dello Show i temi scelti erano legati al mondo di “Alice in Wonderland” ed al mondo dei felini.

Il primo l’ho interpretato un pò in stile gotico, seguendo anche i gusti della modella che ha provveduto a recuperare gli abiti necessari.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_11    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_14

Il secondo tema invece è stato sviluppato con l’applicazione di protesi ed effetti speciali grazie all’intevento dell’amico make-up artist Stefano Sacchi che ha applicato alla modella un musetto creato in lattice ed in modo completamente artigianale.

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_1

Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_2    Flavio_Bosco_hobby_show_milano_bodypainting_3

Altre interessanti novità ci aspettano per la prossima edizione, dall’1 al 3 Novembre…

www.fb-airbrush-art.it

 Slide_Iscrizioni_it

Prenderò parte il 23-24 Novembre alla prima edizione dello Swiss Bodypainting Art Festival che si terrà presso il centro congressi a Lugano-Svizzera.

L’evento vede il supporto organizzativo del World Bodypainting Festival, ciò significa che molti saranno i nomi importanti a partecipare e che la ricetta vincente di colore,musica arte e spettacolo non mancherà di accontentare tutti i presenti.

La categoria ad aerografo, nella quale competerò, è in programma per Domenica 24 Novembre.

Tutti i dettagli sul programma e orari li potete trovare sul sito www.swissbodypainting.ch

Al sabato presso lo stand espositori Vyrus, nota casa motociclistica che darà supporto all’evento, in team con le mie colleghe Elena Tagliapietra e Fiorella Scatena (www.colorsensation.it) faremo una dimostrazione di bodypainting e contemporaneamente di custom-painting dato che mi occuperò di aerografare una delle moto presenti, il tutto in sintonia con il lavoro sui modelli.

Vi lascio al trailer ufficiale dell’evento e per chi ne avrà la possibilità, ci vedremo a Lugano!

Alla prossima…

www.fb-airbrush-art.it

Verrà pubblicato in questi giorni il nuovo numero del trimestrale “Airbrush step-by-step”, rivista Tedesca riconosciuta a livello internazionale nel  settore aerografia.

Con gran soddisfazione, in copertina vi sarà un mio lavoro di bodypainting, creato in collaborazione con l’artista e amico Giorgio Uccellini di Birmingham (UK).

1240598_629511647069649_1165595311_n

Il lavoro è un tributo alla band Motörhead, su come è nato questo progetto trovate anche un articolo tra quelli da me recensiti tempo fa su questo blog https://flaviobosco.wordpress.com/2013/01/14/motorhead-tribute/

Sebbene sia trascorso già più di un anno dalla realizzazione, questo lavoro trova spazio ora su questo numero speciale dedicato in parte ad Halloween….a buon ragione vista la grafica del lavoro realizzato.

All’interno, in sei pagine dedicate si trova la descrizione di come il bodypainting è stato creato…

1265208_10151937805191908_2135050627_o

…come omaggio per i lettori è stato inserito anche un poster che riproduce l’immagine scelta per la copertina.

1278119_10151937805476908_7019785_o

La rivista si può ricevere per abbonamento o può essere direttamente acquistata via web sul sito www.airbrush-magazin.de , disponibile in Tedesco e Inglese.

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Vi presento in questo articolo un lavoro realizzato qualche tempo fa in occasione di un evento tenutosi a Parigi, presso lo storico negozio della Make Up For Ever. Qui sono intervenuto assieme alle mie due colleghe Elena Tagliapietra e Fiorella Scatena, entrambe make-up artist e bodypainter titolate, con le quali collaboro in caso di grossi eventi . Il nostro gruppo, “Colorsensation bodypainting team” è specializzato nelle 3 principali tecniche del bodypainting ovvero spugna/pennello, aerografo ed effetti speciali, tecniche che ognuno in occasione di questo evento, ha dimostrato su una propria modella.

4_colorsensation+bodypainting+paris

Il tema scelto essendo ai primi di Novembre era legato ad Halloween e lo ho sviluppato sulla mia modella secondo i miei gusti, ovvero con l’utilizzo di diversi colori tra loro sfumati, la riproduzione/interpretazione di ritratti umani e di animali e l’uso di una grafica bilanciata a fare da contorno.

2_Flavio+Bosco+Bodypainting+Make+up+forever+Paris    1_Flavio+Bosco+Bodypainting+Make+up+forever+Paris    3_Flavio+Bosco+Bodypainting+Make+up+forever+Paris

Il tempo richiesto per realizzare il tutto, è stato di circa 3 ore e mezzo, utilizzando nel mio caso esclusivamente la tecnica dell’aerografo e alla presenza degli invitati alla serata, che incuriositi oltre a volersi fotografare accanto alla modella, hanno anche approfittato per farmi alcune domande sulla creazione del lavoro.

Abbiamo quindi catturato le attenzioni dei presenti con le nostre creazioni per questa storica azienda del settore make-up, il risultato è stato d’effetto e non è passato di certo inosservato 😉

Make+up+forever+bodypainting

Per un approfondimento su questo ed altri nostri lavori di team, vi rimando al nostro sito web www.colorsensation.it

Immagine

Torna nel centro lacustre, sabato 13 luglio, l’ottava edizione dell’Italian BodyPainting

Festival, il festival dei corpi dipinti. La macchina organizzativa è da tempo al lavoro.

“Insieme alla direzione artistica, composta da Elena Tagliapietra, Fiorella Scatena e

Flavio Bosco”, sottolinea Enrico Bianchini patron della manifestazione, “stiamo definendo gli ultimi particolari”.

Anche quest’anno la giuria tecnica sarà di tutto rispetto, composta da professionisti

del settore: dall’austriaco Alex Barendregt, organizzatore del World Bodypainting Festival, al lussemburghese Mike Shane, noto performer di bodypainting, dalla bulgara

Bella Volen, pittrice e bodypainter di fama internazionale, al vincitore della passata

edizione, Matteo Arfanotti. Una giuria che sarà integrata da quella popolare, grazie al

voto che potrà essere espresso per SMS al numero 4883888.

“Sarà ancora il parco di Villa Carrara Bottagisio”, afferma il sindaco di Bardolino Ivan

De Beni, “ad ospitare sabato 13 luglio il festival. Abbiamo voluto fortemente questo

evento perché è a tutti gli effetti l’unico e vero campionato italiano dei corpi dipinti.

Un contest che si fregia per il secondo anno consecutivo del patrocinio del World Bodypainting Association”.

Largo spazio sarà dato ai fotografi che riprenderanno con i loro scatti gli artisti e le

modelle. Legato al festival anche un concorso fotografico per amatori e professionisti.

Non mancherà la mostra fotografica a tema corpi dipinti.

“La partecipazione l’anno scorso di artisti e fotografi provenienti da Australia, Brasile,

Spagna, Germania, Svizzera, Austria”, ricorda il presidente degli Albergatori di Bardolino Enrico Padovani, “ha aumentato l’importanza promozionale che può avere in future questa manifestazione per il settore turistico di Bardolino e del territorio”.

Il Festival ha il sostegno di sponsor tecnici come Kryolan e Aerografia.eu per la parte

legata al bodypainting, e di Canon, Aproma e Newfreephoto per il concorso fotografico.

E come ogni anno, molti anche gli Enti che patrocineranno l’Evento,

dall’Amministrazione Comunale di Bardolino e Fondazione Bardolino TOP, alla Provincia di Verona, alla Camera di Commercio di Verona, per finire alla Regione Veneto. “E non mancherà il sostegno anche del nostro Ente”, precisa il presidente del Consorzio Lago di Garda è… Paolo Artelio, “convinti che fare sistema in questo momento possa contribuire ad uscire al più presto da questo difficile periodo”.

www.italianbodypaintingfestival.it

Correva l’anno 2006 quando per la prima volta mi lanciai nell’avventura del World Bodypainting Festival, il più importante concorso al mondo dedicato al bodypainting e che ogni anno dal 1998 si tiene in Austria (www.bodypainting-festival.com).

Intenzionato a partecipare nella categoria aerografo ma senza mai aver prima preso parte ad alcun concorso minore di questo genere, presentai al mio esordio questo lavoro, realizzato con una modella fornita dall’organizzazione e proveniente da Atlanta. 

2006_06B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  2006_06A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia - Copia

Inizialmente ero molto carico…..ma alla fine così come ero partito, rientrai a casa, da solo con la macchina stracarica di cose che pensavo potessero servirmi ma che non sono servite e con poca voglia di rilanciarmi nel settore del bodypainting, visto il risultato ottenuto che non era stato dei migliori, complice anche la mia iniziale inesperienza.

Fortunatamente, il tempo ed una serie di importanti coincidenze sistemarono le cose, così più organizzato e con la voglia di fare meglio, tornai anche l’anno successivo, nel 2007. Questa volta chiesi ad un amico di posare per me, accettò volentieri e li capii subito quanto era importante lavorare con persone che conosci e di cui puoi fidarti. Passai il turno del Sabato e mi piazzai al 15° posto in finale se ricordo bene, presentando questi lavori….

07B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  07D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

07A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  07A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

…l’anno successivo ritentai, era il 2008 ed ero sempre con l’amico Ema a farmi da modello, andò meglio e ci piazzammo al 13° posto portando questi altri due lavori…fu l’ultima esperienza al WBF per il grande Ema che successivamente si trasferì in Inghilterra dove ora ha anche messo su famiglia…! :)))

08A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  08B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

08C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  08D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia

Nel 2009  andai al mondiale con Fiona, una carissima amica che fu anche la prima persona con cui quattro anni prima “”sperimentai il bodypainting””…se così si poteva chiamare dato che si trattò di un solo disegno a quel tempo…

Carico e con progetti e bozzetti alla mano, partimmo per l’Austria, in auto con me e Fiona c’era anche il grande Franco a farmi da assistente per le acconciature.

Purtroppò il Sabato un incredibile acquazzone fece saltare la giornata, tutto si giocò il giorno successivo e portando questo unico lavoro ci piazzammo…di nuovo al 13° posto…!!!

09A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  09D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

09E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  09E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

….c’era qualcosa che non andava, mi interrogai, studiai gli altri lavori, chiesi a persone più esperte di me ed una di loro in particolare mi fu di grande aiuto scrivendomi alcuni interessanti consigli che presi assolutamente in considerazione.

Era il 2010 e per fare le cose in grande, portai con me ben due ragazze a farmi da modelle, una per il Sabato ed una per la Domenica, il tempo fu perfetto quell’anno (l’ultimo anno del festival a Seeboden) e perfetto era anche il posto che ci diedero per lavorare, un gazebo ben ombreggiato che fece al caso nostro.

Partimmo per l’Austria con la mia auto stracarica. A farmi da modelle vi erano Carlotta ed Elisa, con entrambe avevo già lavorato e con risultati molto positivi, sapevo di non correre rischi :)…Franco era nuovamente a farmi da assistente per le acconciature e fu così che iniziammo la nuova avventura! :))

Alle selezioni del Sabato spuntammo un ottimo quarto posto, fu una lotta per il podio che ora poteva essere un traguardo raggiungibile…il lavoro senza sosta della Domenica lo realizzai al massimo delle mie possibilità e verso le 22.30 alle premiazioni ci chiamarono sul podio per ritirare il 3° premio nella categoria aerografo…fu la più bella “vittoria”, il più bel momento di cui ho memoria, per quanto ce la sudammo e nonostante si trattasse del gradino più basso del podio.

Fu festa fino alle 3.30 del mattino, dopodichè ci “imbarcammo” in auto sporchi di colore per ritornare in Italia…il sonno non sapevo cosa fosse…avevamo il nostro trofeo! :)))

10F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10G_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

10C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

10A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  10B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

Nel 2011 ho avuto la fortuna di trovarmi a collaborarare con Giorgio Uccellini, grande artista dell’aerografo e grande amico, conosciuto nell’anno 2000…l’intenzione è di fare un passo in più…

Siamo in 2 a lavorare contemporaneamente ma ci presentiamo al concorso senza mai aver fatto prove, io per la prima volta lavoravo in coppia con un altro aerografista e lui sempre per la prima volta prendeva parte al concorso e sperimentava il bodypainting in questo tipo di contesto.

A rendere più impegnative le cose per tutti, vi fu il cambio di location per il festival, che si spostò dalla storica Seeboden a Poertschach, in un enorme parco con vista lago.

Il risultato finale non fu dei migliori, arrivammo al 6° posto presentando questi lavori fatti con le ragazze Consuelo  e Carolina…al dilà del risultato in compenso ci divertimmo molto grazie anche alle “performance” di Franco e della stilista Irene presenti al festival con il loro show di moda, “Instant Fashion”.

11A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  11A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

11C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  11D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

11F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

…è il 2012, considerata la precedente esperienza come un “test di prova” ci mettiamo sotto al meglio con i preparativi…il fatto che Giorgio abiti in Inghilterra non facilita le cose ma quantomeno entrambi riusciamo a vederci almeno una volta prima del concorso per capire come lavorare al meglio assieme…

Riconfermiamo Consuelo e Carolina ripartendo da dove ci eravamo lasciati l’anno precedente e ci riproviamo. Questa volta il tutto va per il meglio, alle qualificazioni siamo al 1° posto in classifica, davvero fantastico e quasi incredibile, in classifica finale però scivoliamo al 2° posto…ci guadagniamo si il podio ma sapere che eravamo li ad un passo dal gradino più alto un pò mi limitava nell’esultanza.

Comunque, sapevo di aver dato il massimo entrambi i giorni e questo era l’importante, il risultato è una conseguenza e dipende da più fattori purtroppo…non solo da come vedi tu il tuo lavoro…considerando poi che al mondiale transitano artisti di una certa importanza siamo sicuramente contenti del risultato ottenuto e che potete vedere in queste immagini…

12F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12E_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (2) copia  12B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12C_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12D_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia

12A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  12F_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival (3)

.arriva l’edizione 2013, per l’ottavo anno consecutivo prendo parte al festival.

Il team è sempre lo stesso, con me e Giorgio a dipingere, ma questa volta vi è solo Consuelo a farmi da modella per entrambi i giorni. Incredibilmente si ripete il risultato dell’anno precedente, 1° posto in classifica alle selezioni del Sabato, 2° posto in finale la Domenica. Per il secondo anno consecutivo ci troviamo ad un soffio dal gradino più alto del podio ed accade un qualcosa che mai avrei creduto possibile solo qualche anno prima, ovvero sentirmi quasi deluso da un secondo posto mondiale!!! 😉

A questo giro eravamo infatti tutti molto carichi e pieni di aspettative, è l’ennesima prova che il terreno del mondiale di bodypainting non è certo facile da percorrere.

Vi lascio, prima di salutarvi, alle foto dei lavori dell’edizione 2013….

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+planet+food+1  world+bodypainting+festival+flavio+bosco+planet+food+2

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+2  world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+1

world+bodypainting+festival+stage+presentation

world+bodypainting+festival+flavio+bosco+holy geometry+6

Ora sto per mettere di nuovo in moto gli ingranaggi in vista del prossimo World Bodypainting Festival che si terrà la prima settimana di Luglio 2014 e che spero mi riservi sorprese molto positive!  🙂

…To be continued…

Flavio Bosco

www.fb-airbrush-art.it