Archivio per marzo, 2014

logo_IBF_VERTICALE

L’ Italian Bodypainting Festival è l’evento più colorato del Lago di Garda, dove diversi artisti specializzati nella pittura del corpo si incontrano in un amichevole sfida, mettendo in gioco la propria abilità con tecniche quali pittura a pennello, aerografo o effetti speciali, al fine di poter guadagnarsi il titolo di Campione Italiano di Bodypainting.
Il pubblico, ogni anno sempre più numeroso, ha dimostrato di apprezzare la bravura e destrezza dei painters che nel giro di poche ore trasformano le loro modelle/i in un’opera d’arte vivente.

1014071_722976847747217_1082148397_n

L’italian bodypainting festival edizione 2014 si svolgerà a Bardolino, sul lago di Garda, nelle giornate di Sabato 19 e Domenica 20 Luglio. Ad ospitare l’evento sarà il parco di Villa Carrara Bottagisio, direttamente affacciato sullo splendido lungolago. I turisti previsti in gran numero, così come gli appassionati a questa forma d’arte, potranno accedere gratuitamente al Festival.

L’evento è principalmente caratterizzato dal contest di bodypainting previsto per le giornate di Sabato 19 e Domenica 20, che vedrà sfidarsi i migliori artisti nazionali ed internazionali, i quali dovranno dimostrare la propria abilità interpretando i seguenti temi “Color the World: From cave paintings to street art” e per la finale “four seasons…life seasons”. Parallelamente al concorso di bodypainting si terranno una mostra fotografica con tema i corpi dipinti e diverse esibizioni canore, musicali e non solo.
Novità per questa nuova edizione sarà l’evento dedicato al mondo Hip-Hop dal titolo “Lago di Garda Loves Hip-Hop”, dove creando uno spettacolo nello spettacolo diversi esponenti della scena hip-hop italiana si esibiranno sul palco del festival nel corso delle due giornate.

1609979_722976807747221_1419761445_n

L’accesso al parco per il pubblico lo ricordiamo è totalmente gratuito e fin dal primo pomeriggio i numerosi turisti e gli appassionati del genere potranno vedere nascere passo dopo passo le tante opere di bodypainting presenti.
In serata sia al Sabato che alla Domenica, durante la presentazione che si terrà sul palco principale dalle ore 21.00 saranno mostrate al pubblico le opere finite, il tutto sarà accompagnato da musica e performance delle modelle dipinte.

foto1

L’edizione 2014 si riconferma un interessante evento per i professionisti e gli appassionati di fotografia, i quali potranno immortalare le creazioni degli artisti in gara durante il festival. Ai fotografi autorizzati, affinchè possano dare il meglio di se, verrà riservato un apposito set fotografico sul quale una dopo l’altra sfileranno tutte le opere realizzate dagli artisti.
Le immagini raccolte dai fotografi potranno partecipare al concorso fotografico associato al festival, che nominerà i migliori scatti fotografici entro la fine del 2014.

1926856_722976857747216_1418015948_n

Il Comitato Organizzatore e la Direzione Artistica è stata affidata ai vincitori delle prime 3 edizioni del Festival,

FLAVIO BOSCO – Golden Painter 2006
ELENA TAGLIAPIETRA – Golden Painter 2007
FIORELLA SCATENA – Golden Painter 2008

Vi aspettiamo numerosi, tutte le novità che verranno esposte e maggiori dettagli in merito li potrete consultare direttamente sul sito http://www.italianbodypaintingfestival.it

1779937_722976831080552_38127075_n

Annunci

Flavio Bosco - Bodypainting

Correva l’anno 2006 quando per la prima volta mi lanciai nell’avventura del World Bodypainting Festival, il più importante concorso al mondo dedicato al bodypainting e che ogni anno dal 1998 si tiene in Austria (www.bodypainting-festival.com).

Intenzionato a partecipare nella categoria aerografo ma senza mai aver prima preso parte ad alcun concorso minore di questo genere, presentai al mio esordio questo lavoro, realizzato con una modella fornita dall’organizzazione e proveniente da Atlanta. 

2006_06B_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia  2006_06A_Flavio_Bosco_Aerografia_World_Bodypainting_Festival copia - Copia

Inizialmente ero molto carico…..ma alla fine così come ero partito, rientrai a casa, da solo con la macchina stracarica di cose che pensavo potessero servirmi ma che non sono servite e con poca voglia di rilanciarmi nel settore del bodypainting, visto il risultato ottenuto che non era stato dei migliori, complice anche la mia iniziale inesperienza.

Fortunatamente, il tempo ed una serie di importanti coincidenze sistemarono le cose, così più…

View original post 987 altre parole