Archivio per novembre, 2013

Sabato 23 Novembre all’interno dell’evento Swiss Bodypainting Art Festival 2013, presso il centro congressi a Lugano (Svizzera), io e le mie colleghe Elena e Fiorella, siamo stati ospiti come team Colorsensation (www.colorsensation.it) allo stand Vyrus, nota casa motociclistica italiana creatrice di autentiche “opere d’arte e tecnologia” su due ruote.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Flavio_Bosco

L’obiettivo del nostro team, era quello di realizzare una dimostrazione artistica che unisse l’arte alla tecnologia facendole diventare una cosa sola. Le nostre arti che si manifestano con il bodypainting (pittura su corpo) ed il custompainting (pittura su veicoli) hanno preso vita contemporaneamente, e mentre Elena e Fiorella erano dedite al bodypainting sulla modella, io ho avuto a mia disposizione per l’intera giornata una Vyrus modello 986 M2 con telaio interamente in carbonio, da dipingere e trasformare in sintonia con il lavoro sul corpo della modella.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_6

Come accade in questi casi, tutto il lavoro va studiato preventivamente in modo da farlo perfettamente combaciare con le caratteristiche e le idee che animano la filosofia del marchio che ci ha ospitato, in questo caso Vyrus appunto.

Pura Follya Tecnologica” è il motto che anima tutto il mondo che ruota attorno a questa moto dalle linee futuristiche e dotata di una tecnologia a dir poco “extraterreste”.

Vyrus_986_M2_Airbrush_Flavio_Bosco_1     Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Flavio Bosco_1

Sposando questo motto, la nostra scelta di grafica è stata di stile biomeccanico ed alieno, usando colori perlati ed iridescenti e linee che andavano a combaciare sia con le forme del corpo della modella che con le forme del telaio della moto.

La sfida soprattutto per la parte grafica realizzata sulla moto, è stata quella di dover portare a termine tutto entro la sera stessa ed in contemporanea al bodypainting.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_1

Il nostro lavoro senza sosta dalle 11.00 del mattino fino alle 19.00 ha permesso ai numerosi visitatori che hanno partecipato all’evento, di poter seguire lo sviluppo di entrambe le tecniche su corpo e su telaio, il primo dipinto da Elena e Fiorella con pennelli e spugne ed applicazione di effetti speciali, il secondo da me interamente realizzato ad aerografo e con l’uso di una tecnica di verniciatura detta “Marblizing”.

Il risultato con nostra soddisfazione e del team Vyrus è stato quello voluto, una perfetta fusione tra arte e tecnologia, tra corpo umano e corpo meccanico, possiamo veramente dire che le fatiche spese in questo progetto sono valse ad ottenere qualcosa di unico.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_4    

In questo bel video, realizzato dall’amico Massimo che ha piazzato una macchina fotografica a riprenderci per l’intera giornata, con scatti intervallati ogni 30 sec, potete vedere tutto il nostro lavoro sintetizzato in circa 2 minuti.

 

Per il resto vi lascio alle foto presenti nell’articolo, non prima di ringraziare la nostra bravissima modella Naomi ed a seguire in modo particolare l’amico Antonio Silvestro, organizzatore dello Swiss Bodypainting Art Festival che ci ha permesso di avvicinare i due mondi, quello del bodypainting a quello della tecnologia su due ruote Vyrus.

Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_2     Vyrus_986 M2_Airbrush_Bodypainting_Colorsensation_3

Ringrazio inoltre il simpaticissimo Renzo, progettista e proprietario della moto che ho avuto a disposizione e “last but not least” Ascanio Rodorigo proprietario del marchio Vyrus che ci ha consentito di realizzare questa inedita ed innovativa esibizione.

 Alla prossima!

http://www.fb-airbrush-art.it

Annunci

Vi presento in questo nuovo articolo un lavoro che come raramente accade, unisce contemporaneamente sia una esibizione di bodypainting (pittura su corpo) che una di custompainting (pittura personalizzata su veicolo).

Infatti in occasione della presentazione della nuova Audi A3, in team con le mie colleghe Elena e Fiorella (www.colorsensation.it) siamo stati chiamati a realizzare una esibizione artistica che potesse unire entrambe le cose, ed ecco che mentre loro si occupavano di dipingere una splendida modella, io mi sono dedicato ad un altra “lei”…ovvero la nuova Audi, dipingendone ad aerografo la carrozzeria con una grafica che si abbinasse al bodypainting.

Body_painting_Colorsensation_team 4

Il tutto si è svolto presso un autosalone autorizzato e durante una serata con diversi ospiti e invitati che hanno potuto assistere alla nostra esibizione, nonchè vedere i nuovi modelli di auto e distrarsi presso il buffet allestito.

Body_painting_Colorsensation_team 1

I tempi necessari per fare questo tipo di performance non sono immediati, soprattutto se come in questo caso si curano i dettagli, ecco perchè è opportuno cominciare prima dell’apertura della serata. Al loro arrivo le persone che ci vedono all’opera possono così apprezzare già parte del lavoro creato e continuare a vederne gli sviluppi durante l’evento.

Lo scopo di tutto è promozionale, quindi la scelta dei temi e il loro sviluppo deve tenere conto dell’inserimento di loghi o grafiche o ancora simboli che rimandano al committente.

Body_painting_Colorsensation_team 2     Body_painting_Colorsensation_team 3

Anche la parte grafica da me realizzata sull’auto a fine lavoro era destinata ad essere cancellata, così come il bodypainting, a differenza del solito ho dipinto infatti direttamente sul lucido della macchina senza preparare come abitualmente si fa, la carrozzeria.

A3 SportBack_Flavio_Bosco_Airbrush

Abbiamo quindi lasciato a video e fotografie il ricordo di questa esperienza artistica positiva….la prossima di questo genere e sulla quale vi aggiornerò a breve la faremo associando il bodypainting all’aerografia di una moto…e che moto!

Vi invito prima di salutarvi a visitare anche il mio blog dedicato al custompainting, dove potrete trovare alcune interessanti creazioni per l’appunto su oggetti, auto, moto ed altro ancora www.flavioboscoairbrush.wordpress.com

 Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it

Come molti sanno, una delle trasmissioni maggiormente seguite al Sabato in prima serata in questo periodo è Italia’s Got Talent…non tutti però sapranno che anche io vi ho partecipato 😉 in team con le mie colleghe Elena e Fiorella (www.colorsensation.it) ed altre 3 modelle.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_15

Dato l’orario improponibile al quale siamo andati in onda e la breve durata del montaggio video fatto, probabilmente siamo quasi passati inosservati, ecco perchè ho pensato di riassumervi qui la nostra avventura, risalente ormai a diverso tempo fa…

L’esibizione che il nostro team ha presentato riguardava il bodypainting, in particolare il bodypainting UV, fatto con colori fluo.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_12

La nostra esibizione era incentrata sulla trasformazione della modella protagonista utilizzando il bodypainting ed effetti speciali, facendola diventare una “farfalla psichedelica”. Passando da una situazione di luce in cui noi tre contemporaneamente la dipingevamo sul palco, a dipinto completato ci siamo ritrovati al buio, lasciando spazio all’illuminazione UV che ha fatto il resto assieme agli effetti speciali utilizzati.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_11

Oltre al bodypainting fluo, a completare la scena con un balletto sul palco vi erano altre due ragazze dipinte rispettivamente con colore oro ed argento, in modo semplice ma elegante, rimaste visibili finchè il palco di Italia’s Got Talent era illuminato.

ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_13     ITALIA'S_GOT_TALENT_Colorsensation_body_painting_team_14

La durata dell’esibizione purtroppo era di soli due minuti e compatibilmente con i tempi che richiede un lavoro di bodypainting era impossibile completare il tutto, ecco perchè sul palco ci siamo dedicati solo ai ritocchi, le tre ragazze infatti erano già state dipinte durante il lungo pomeriggio.

I giudici Gerry Scotti, Maria De Filippi ed in particolare Rudy Zerbi sono rimasti ben impressionati dal nostro lavoro di bodypainting e con 3 “SI” abbiamo passato il turno, senza però riuscire ad arrivare alle semifinali in diretta TV.

In definitiva tra i giorni di prova e il tempo impiegato per l’esibizione, questa avventura ci ha richiesto un bell’impegno ed è stata una interessante esperienza personale.

Alla prossima!

www.fb-airbrush-art.it